La documentazione tecnica dei professionisti dell'auto
FR | ES | EN | NL | DE
     

Manuale Cinghia di distribuzione

UN PACHETTO, DUE PEZZI
UN REDDITO DA CIASCUNO, UN LUOGO PER CIASCUNO

Dal 1990 al 2013, tutte le procedure in oltre 1000 pagine!        
44 marche, 780 modelli, oltre 5000 versioni
Formato A4 (21 x 29,7 cm)

Manuale Cinghia di distribuzione
Il manuale (formato A4) in officina
Procedure di stacco/riattacco della cinghia di distribuzione,
Fasatura/Tensionamento,
       Coppia di serraggio,
       Attrezzatura specifica,
       Percorso della cinghia accessori

       Numerosissime illustrazioni: le figure sono inserite ad ogni passo del testo per agevolare la comprensione.
Il libretto (formato A5) in accettazione, per informare il cliente
Tempario
Periodicità di sostituzione
Prezzi tasse escluse:149.50 €
Ref:14MCDSIT

inserite il vostro numero di partita IVA intra EU (numero di partita IVA preceduto da IT.
Es. Numero di partita IVA nazionale: 01971500XXX,
Numero di partita IVA intra EU: IT01971500XXX)
(all'inizio di questa pagina)


Numero di partita IVA intra EU: OK

ITALIA: il formato da inserire è: 'IT' + codice IVA
Per poterlo trovare, riferitevi alla vs dichiarazione IVA.
Questo manuale tratta la sostituzione delle cinghie di distribuzione e comprende:

  • intervalli di sostituzione
  • tempario
  • tecnica

  • INTERVALLI
È presente un solo intervallo di sostituzione; è quello della massima durata in esercizio, in condizioni di normale utilizzo. In condizioni di utilizzo severe, è obbligatorio ridurre dal 20 al 30% il chilometraggio percorso: avviamenti frequenti, utilizzo frequente a freddo del motore a pieno carico, tipo di guida o percorsi di montagna, circolazione su strade non asfaltate, eccetera... Il minimo richiesto è quindi un severo controllo in base al chilometraggio.
N.B. :
L'invecchiamento è anch'esso una causa di degrado della cinghia:
  • Quando il dato è disponibile la periodicità annuale viene menzionata dopo il chilometraggio (Es. 90.000/5 significa 90.000 km o 5 anni),
  • Altrimenti una regola semplice per convertire il chilometraggio in anni è di dividere quest'ultimo per 20.000 (Es. 120.000 km ovvero 6 anni)

Alcune regole di buon senso:
  • Una volta smontata una cinghia che ha già percorso più di un quarto della durata programmata dovrebbe essere sostituita.
  • Tutte le cinghie dovrebbero essere sostituite nello stesso momento: cinghia della distribuzione, cinghia della pompa d'iniezione, cinghia dell'albero di equilibratura....e naturalmente, cinghia(e) organi vari.
  • Il rullo tenditore, logicamente incluso nel kit di ricambio che ordinate , dovrebbe essere ugualmente sostituito (è un obbligo per qualsiasi motore posteriore al 1990); prolungarne la vita è un falso "risparmio", dato che controllarne l'effettivo stato di usura si rivelerà molto difficile.
  • Per i costruttori che non forniscono prescrizioni precise per l'intervallo di sostituzione, si può constatare, parallelamente, come essi raccomandino il controllo sistematico per esempio ogni 30.000 km.; in questo caso dato che il tempo impiegato per eseguire il controllo è un terzo di quello per la sostituzione, ne risulta implicitamente la sostituzione a 90.000 km.
  • Ultimo ma non meno importante; se c'è qualche dubbio circa la durata residua della cinghia, il cliente comprende facilmente che l'effettivo costo di "sostituzione della cinghia" è una piccola cosa confrontata alla spesa del rifacimento o della sostituzione della testata e/o dei pistoni!


  • TEMPARIO

Quì viene indicato un solo tempo: è quello di sostituzione di tutte le cinghie di distribuzione, della pompa di iniezione, dell'albero di equilibratura... e del rullo tenditore.

Se sono menzionate delle differenze di tempo, esse sono legate a degli equipaggiamenti presenti sul veicolo (es. climatizzazione...) il cui stacco/riattacco comporta dei tempi aggiuntivi.
Qualche regola di buon senso: Come mostrano nostre indagini interne la suddivisione strutturata come segue è la più diffusa per i forfait (ricambi e manodopera):
  • motore otto valvole benzina fino al 1990
  • motori diesel, eccetto common rail o iniettori-pompa
  • motori benzina plurivalvole attuali
  • motori common rail e iniettori-pompa
  • motori V6/V8 e veicoli con scarsa accessibilità alla cinghia

attenzione:
Se, come regola generale, è buona norma la rimozione delle candelette per agevolare la rotazione del motore, il tempo specifico concesso per questa operazione non è incluso nel tempo che vi indichiamo (nemmeno nei rari casi in cui questa operazione è esplicitamente citata nelle condizioni operative): sono necessarie in media 0,5 h, e in numerosi casi, più di un'ora...

  • TECNICA
Pompa dell'acqua:
Non troverete mai nessuna informazione (procedure operative o tempi) riguardante la sostituzione della pompa dell'acqua quando essa è parte del circuito della cinghia di distribuzione.
Anche se le reti ufficiali, giustamente, la propongono, i costruttori automobilistici non la citano mai espressamente per iscritto....

Rispettiamo rigidamente la regola di riportare esclusivamente le prescrizioni del costruttore! È per voi la garanzia di avere a disposizione procedure comunemente accettate.
Nel caso in esame, noi vi consigliamo vivamente di proporre questa sostituzione con una formula opzionale. Studiando le prassi seguite dai concorrenti a voi più prossimi, saprete come consigliare i vostri clienti.
Non dimenticate di menzionare l'eventuale rifiuto del cliente sulla fattura, affinché le responsabilità siano ben definite.

Serraggio e sostituzione di alcune viti/bulloni, guarnizioni:
  • Tutti gli organi filettati autobloccanti smontati devono essere sostituiti come anche qualsiasi elemento filettato che richiede un serraggio angolare
  • La maggior parte delle guarnizioni staccate sono ugualmente da sostituire.

accessibilità

Tempario cinghia + tenditore:2.10 h
climatizzazione
Tempario cinghia + tenditore:2.40 h
Intervallo di manutenzione
      controllo (km):60000
      sostituzione (km):105000

istruzioni generali

Prender nota :
  • Il codice antifurto dell'autoradio.
Sollevare e bloccare il veicolo.
Scollegare la batteria.
Sostituire la cinghia organi vari.
Non far mai girare il motore agendo sulla puleggia dell'albero a camme.
Salvo indicazione contraria, far ruotare il motore nel senso normale di rotazione.
Rispettare le coppie di serraggio prescritte.

stacco

Spurgare il circuito di raffreddamento.
Staccare :
  • Il pannello di protezione inferiore destro.
  • La ruota anteriore destra.
  • La protezione del passaruota anteriore destro.
  • Il condotto flessibile di ritorno del liquido di raffreddamento dal serbatoio del liquido refrigerante.
  • Le cinghie organi vari.
  • Il serbatoio del liquido refrigerante.
  • La puleggia dell'albero motore.
Sostenere il complessivo blocco motore con una gru da officina.
Staccare :
  • La biella di collegamento del motore.
  • Il supporto motore destro.
  • La puleggia della pompa dell'acqua.
  • I carter della distribuzione CD.

stacco



stacco

vista d'insieme



legenda

A1 puleggia dentata dell'albero a camme.
B2 puleggia dentata dell'albero motore.
EG1 vite di bloccaggio del rullo tenditore.
G1 rullo tenditore.
O1 cinghia di distribuzione.
O5 cinghia dell'albero di equilibratura.
A5 puleggia dentata dell'albero di equilibratura.
B1 puleggia dell'albero motore.

corrispondenza dei riferimenti delle pulegge dentate degli alberi a camme



corrispondenza dei riferimenti della puleggia dentata dell'albero motore



corrispondenza dei riferimenti di fasatura

Girare l'albero motore fino al PMS del cilindro n. 1 :
  • Corrispondenza dei riferimenti A delle pulegge dentate degli alberi a camme A1.
  • Corrispondenza dei riferimenti A della puleggia dentata dell'albero motore B2.

corrispondenza dei riferimenti delle pulegge dentate dell'albero di equilibratura


Accertarsi che i riferimenti B degli alberi di equilibratura corrispondano.
Rimuovere la piastra del carter frizione e mettere in posizione l'attrezzo di fasatura del volano motore n. 1860771000.

stacco

Stacco della cinghia dell'albero di equilibratura ( se equipaggiato ):
  • Allentare il dado EG1 del rullo tenditore della cinghia albero di equilibratura.
Staccare :
  • La cinghia dell'albero di equilibratura O5.
  • La vite della puleggia dell'albero motore.
  • La puleggia dentata dell'albero motore B2 della cinghia O5 dell'albero di equilibratura.
Controllare che il riferimento di fasatura A della puleggia dentata dell'albero motore B2 della cinghia di distribuzione corrispondano.
Allentare la vite di fissaggio EG1 del rullo tenditore G1 e allentare la cinghia di distribuzione.
Rimuovere la cinghia di distribuzione O1.

riattacco


Accertarsi della corretta corrispondenza dei riferimenti di fasatura.
Calzare la cinghia di distribuzione iniziando dalla puleggia dentata dell'albero motore proseguendo in senso antiorario.
Montare l'attrezzo di tensionamento e l'adattatore n. 186074100/200 E e F sul rullo tenditore, verificare che la leva sia orizzontale.
Posizionare il peso G sulla leva dell'attrezzo a 140 mm.

riattacco


Staccare :
  • L'attrezzo di fasatura del volano motore.
Girare l'albero motore di 2 giri nel senso di rotazione del motore finche l'albero motore si trovi al PMS cilindro n. 1.
Accertarsi della corretta corrispondenza dei riferimenti di fasatura A.
Serrare la vite di fissaggio 4.4 del rullo tenditore a daN.m.
Staccare :
  • L'attrezzo tenditore.
Riattaccare :
  • L'attrezzo di fasatura del volano motore.
  • La puleggia dentata dell'albero motore della cinghia dell'albero di equilibratura.
Serrare il bullone 19 di fissaggio a daN.m.
Accertarsi che i riferimenti B degli alberi di equilibratura corrispondano.
Riattaccare :
  • La cinghia dell'albero di equilibratura O5.
Montare l'attrezzo di tensionamento e l'adattatore n. 1860745100/400 E e H sul rullo tenditore, verificare che la leva sia orizzontale.
Posizionare il peso G sulla leva dell'attrezzo a 205 mm.
Staccare :
  • L'attrezzo di fasatura del volano motore.
Girare l'albero motore di 2 giri nel senso di rotazione del motore finche l'albero motore si trovi al PMS cilindro n. 1.
Accertarsi della corretta corrispondenza dei riferimenti di fasatura A B.
Serrare la vite di fissaggio EG1 del rullo tenditore della cinghia albero di equilibratura a 2.3 daN.m.
Staccare :
  • L'attrezzo tenditore.
Rimontare l'insieme degli elementi adiacenti precedentemente rimossi per accedere alla cinghia di distribuzione.
Copyright © Cyberdata - 4 rue Emile Pathé Bat2 78400 Chatou France - RCS Nanterre B 413 394 396 - Tous droits réservés Sitemap